Accedi al contenuto della pagina Accedi all'albero di navigazione del sito

FORNITURA DI BUONI SPESA PER GENERI ALIMENTARI A CITTADINI IN STATO DI BISOGNO NELL’AMBITO DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID -19

FORNITURA DI BUONI SPESA PER GENERI ALIMENTARI A CITTADINI IN STATO DI BISOGNO NELL’AMBITO DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID -19
FORNITURA DI BUONI SPESA PER GENERI ALIMENTARI A CITTADINI IN STATO DI BISOGNO NELL’AMBITO DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID -19
Richiesta di buoni spesa per i cittadini in difficolta' economica a causa dell'emergenza sanitaria

Consapevole dell’emergenza, anche economica, creata dall’epidemia causata dal virus Covid-19  e  sulla base di quanto disposto nell’ordinanza n. 658 del 28.3.2020 firmata  dal Capo Dipartimento di Protezione Civile,  il Comune San Possidonio  adotta  una misura di sostegno per  l’acquisizione di buoni spesa per  generi alimentari e beni di prima necessità per le famiglie e le persone in difficoltà, che a causa del Coronavirus hanno perso la propria fonte di reddito e che, non usufruendo di ulteriori forme pubbliche  di integrazione al reddito,  hanno la priorità nel beneficiare di questa misura straordinaria.

COME RICHIEDERLI?

  •  Inviando il modello di autocertificazione scaricabile sul sito istituzionale del  Comune  di San Possidonio o da ritirare presso il Comune stesso. Le domande autocertificate, firmate dal dichiarante e con allegata la copia di un documento di identità in corso di validità, vanno inoltrate al seguente indirizzo e-mail: brunella.bianchini@unioneareanord.mo.it . In caso di incompletezza della richiesta presentata o della necessità di chiarimenti, il personale dello Sportello Sociale provvederà a chiamare il richiedente.
  • in caso di impossibilità all’invio del documento via mail, la  richiesta  con il modello di autocertificazione  potrà essere consegnata direttamente allo Sportello Sociale del Comune previo appuntamento ai numeri 0535.417937 / 0535.417922.

CHI SONO I BENEFICIARI?

I beneficiari individuati sono persone che si trovano nella seguente situazione alla data della presentazione della domanda:

  • difficoltà conseguente all’emergenza Coronavirus, o comunque aggravata dalla stessa, e non già preesistente;nessun componente del nucleo familiare ha  disponibilità  finanziarie liquide nei conti correnti bancari o postali superiori a  2.000,00 euro al 31 marzo 2020 ne’  titoli mobiliari o di stato, obbligazioni, buoni  fruttiferi, investimenti finanziari o similari o altre rendite superiori ai 500 euro mensili;
  • stato di riduzione della capacità reddituale del proprio nucleo familiare  per:   
  1. perdita di lavoro senza ammortizzatori sociali
  2. mancato inizio del lavoro stagionale
  3. perdita del lavoro precario
  4. sospensione/forte contrazione dell'attività di lavoro autonomo
  5. attesa di ammortizzatori sociali non ancora erogati
  6.  interruzione dei tirocinii inclusivi
  •  nessun componente del nucleo familiare  percepisce  il reddito di cittadinanza o  il reddito di inclusione o sia  già in cassa integrazione o percepisca già altri sostegni pubblici.

 

Il possesso dei requisiti dichiarati nel modulo di autocertificazione sarà oggetto di successive verifiche e nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti sono previste sanzioni penali, ai sensi dell’art. 76 D.P.R. 445/2000.

IN COSA CONSISTE L’AGEVOLAZIONE?

Ai beneficiari viene fornito un blocchetto contenente buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità acquistabili presso esercizi commerciali e farmacie individuati dal Comune

Ogni buono spesa è di importo pari a 15.00 euro.

I buoni spesa sono assegnati una tantum in base alla composizione del nucleo:

  • Persona sola: buoni spesa di importo pari a 150.00 euro;
  • 2 Persone: buoni spesa di importo pari a 150.00 euro + 45.00 euro; 
  • 3 Persone: buoni spesa di importo pari a 150.00 euro + 45.00 euro + 30.00 euro;
  • Più di 3 Persone: buoni spesa di importo pari 150.00 euro + 45.00 euro + 30.00 euro per ogni componente del nucleo familiare, per un massimo di 450.00 euro a nucleo familiare.

 

Per ulteriori informazioni telefonare ai numeri 0535.417922 e 334.2126954