Salta al contenuto

Contenuto

Comunichiamo che nella seduta del Consiglio Comunale del 18.07.2023 sono state comunicate le dimissioni del consigliere Paolo Scala. Il Sindaco, la Giunta e i Consiglieri tutti ringraziano Paolo Scala per il lavoro svolto, l'aiuto dato e gli augurano un buon lavoro per il nuovo compito di coordinatore operativo del Gruppo Comunale di Protezione Civile.

In merito alle dimissioni l’ex consigliere Paolo Scala scrive:

Il 20 giugno 2023, dopo voto unanime dei Volontari, sono stato eletto coordinatore operativo della Protezione Civile; la carica di Consigliere Comunale, come specificato nell'Art.13 del nuovo regolamento, non è compatibile con quella di coordinatore. Non c'era la possibilità di continuare in modo parallelo i due incarichi. Ho quindi dovuto fare una scelta.

La grande passione, che ho maturato in questi 10 anni di volontariato, e l'affiatamento del Gruppo di Protezione Civile del quale faccio parte mi ha portato a scegliere, senza ombra di dubbio, di portare avanti il ruolo di coordinatore operativo del Gruppo Comunale di Protezione Civile di San Possidonio; il 10 luglio 2023, dopo essermi confrontato con il Sindaco Casari Carlo e con l'Assessore alla Protezione Civile Spaggiari Elisa, ho consegnato, quindi, le mie dimissioni ufficiali.

Questi 4 anni da Consigliere Comunale mi hanno fatto conoscere le varie facce della politica e ho imparato molto. Un'esperienza sicuramente costruttiva, fatta di confronti spesso accesi che mi hanno fatto comprendere la vera essenza delle persone, sia in negativo che in positivo.

Mi ha dato la possibilità di vivere, conoscere e comprendere sotto tanti aspetti le dinamiche e le sfaccettature di un piccolo paesino come San Possidonio.

Volevo quindi ringraziare chi mi ha dato la possibilità di fare questa esperienza.

Sindaco e Giunta, Consiglieri di Maggioranza per aver condiviso con me questi 4 anni.

I Consiglieri dell'opposizione sempre presenti e pronti.

Chi nel 2019 mi ha votato.

I Cittadini e i Commercianti del paese.

L'Assessore Spaggiari Elisa che mi ha sostenuto nella scelta.

“Credo che il volontariato vada valorizzato per quello che è, vada incentivato, vada vissuto e lasciato vivere da chi ci crede.

Il volontario di protezione civile non è solo una persona, “è uno stato d'animo, un sentimento” che, come tutti i sentimenti, o ce l'hai o non ce l'hai...” Cit.

Allegati

A cura di

Questa pagina è gestita da

Comunicazione politica ed istituzionale, gestione gemellaggi

Piazza Andreoli 1

41039 San Possidonio

Ultimo aggiornamento: 18-10-2023, 17:10